Autore: Flavia

Scegliere le librerie indipendenti: Ecco 3 buone ragioni.

In questo strano 2020, dove il Natale è decisamente vicino e incredibilmente incerto stiamo già pensando ai regali di Natale da fare ai nostri cari. Volete regalare un libro e perché non comprarlo in una libreria indipendente? Oltre che potrete contare sulle conoscenze del libraio e del suo negozio, aiuterete anche i piccoli imprenditori a restare a galla (magari scegliendo autori italiani pubblicati da piccole realtà editoriali). Quindi ecco i miei 5 buoni motivi per scegliere le librerie indipendenti 1. Il libraio è un esperto della sua libreria indipendente Volete regalare un libro ma non sapete come sceglierlo? Il nostro amico libraio è qui per voi, sicuramente saprà consigliarvi al meglio nell’acquisto. Quindi eviterete di perdere tempo a scegliere qualcosa di cui non sarete sicuri e magari rovinerete il Natale ad un lettore. 2. Le librerie indipendenti sono il posto migliore del mondo Spesso tranquille, frequentate dai veri amanti dei libri e tantissime in tutte le città anche in piccoli comuni. Non potete non trovarne di meravigliose sparse per tutta Italia e moltissime sono specializzate …

Accessori per mobile photography: I 3 oggetti da non perdere

Come ogni fotografo che si rispetti, anche chi si dedica alla mobile ha bisogno di un’attrezzatura adeguata per non perdersi nemmeno uno scatto. Quando si entra nel mondo della fotografia, la mania per l’attrezzatura prende subito il sopravvento e spesso diventa una gara a chi ce l’ha più grosso ( l’obbiettivo, il treppiede, lo zaino…quello che vi pare). Ma visto che io promuovo il minimalismo come stile di vita e non mi piace spendere soldi inutilmente, vi propongo qui tre accessori per mobile photography che non possono mancare nella vostra borsa: 1. Il treppiede Fondamentale per qualsiasi fotografo, per lunghe esposizioni, foto notturne e selfie di gruppo, questo accessorio non può assolutamente mancare nella vostra borsa. Decisamente uno degli accessori per mobile photography da non mancare. Scegliete voi quello che più rispecchia le vostre esigenze, io ne possiedo due: uno da battaglia creato proprio per lo smartphone, è piccolo, leggero ha il telecomando bluethooth integrato e all’occasione si trasforma in un selfiestick. Perfetto da portare tutti i giorni in giro. Ed un secondo che è …

Reflex vs Smartphone: Come scegliere la macchina fotografica

Ecco come scegliere la macchina fotografica per uscire illesi dall’eterna lotta per la macchina perfetta. In fotografia ci dividiamo in milioni di gruppi, tra chi preferisce la Nikon, la Sony o la Canon. Chi preferisce la reflex o una mirrorless, focale fissa o zoom? Quindi non dimentichiamoci l’eterna lotta: smartphone o macchina fotografica? In questo post vi spiego come scegliere la macchina fotografica migliore per raccontare la tua storia. 1.Scegliere la macchina fotografica in base alle proprie esigenze. Prima di tutto bisogna capire cosa vogliamo fotografare e quindi cosa vogliamo raccontare. I modo migliore per capire come vogliamo far risaltare la nostra storia è vedere come altri fotografi raccontano storie simili alla nostra: Chiedete con quale corpo macchina scattano e che lenti usano, chiedete quali programmi di post-produzione usano e quale sia il loro workflow ( se cercano di vendervi qualche preset a prezzi esorbitanti prima fuggite e poi chiedetevi quanto sia serio questo fotografo). Un altro modo per capire come scegliere la macchina fotografica è provarla: Avete presente quando Harry Potter va ad Olivander …

Le Flâneur: l’arte di esplorare senza meta

Flâneur è un termine francese che indica quelle persone che vagano oziosamente per le vie cittadine, termine reso celebre dal poeta simbolista Charles Baudelaire, il flâneur esplora la città senza meta precisa, quasi per dare un senso alla vita stessa. FLÂNER NON È UN PURO BIGHELLONARE Il fâneur è una figura solitaria che vaga tra la folla, lo sguardo di questa persona si sofferma sui comportamenti delle persone, su come agiscono e si relazionano con il contesto che stanno vivendo, è una riflessione. Il flâneur non passa i suoi pomeriggi a bighellonare senza meta, osserva, studia e riflette, allena l’occhio all’arte di osservare. Il flâneur si relaziona con lo spazio urbano. Il Flâneur legge la città: La vive, la esplora come se fosse propria. Il flâneur legge la città ed i suoi diversi strati, i suoi frammenti in pregi e difetti. IL FLÂNEUR LETTERARIO Il termine flâneur è stato reso celebre dal poeta simbolista francese Charles Baudelaire, nel suo Spleen di Parigi, lo spazio urbano diventa un simbolo degli strati della coscienza. Ma è con …

6 consigli per fare foto belle da smartphone

La fotografia da smartphone non nascondi grandi segreti, anzi bastano delle piccole accortezze per scattare foto belle con lo smartphone. Sono quelle piccole buone abitudini da tenere sempre a mente prima e durante la nostra sessione di scatti, ma una volta fatte nostre queste accortezze il miglioramento della qualità delle vostre foto sarà incredibile. 1.PULISCI LE LENTI Pensate a pulire spesso le lenti, basta un fazzoletto per pulire gli occhiali oppure qualcosa di più professionale, come una penna pulisci lenti. Le lenti vanno pulite ogni tanto con prodotti specifici oppure con l’alcool rosa, ma bisogna fare attenzione a non usare tessuti che perdono peletti per asciugare la superficie della lente. Tenendo le lenti pulite potrai scattare foto più belle e nitide con lo smartphone.  2. ATTIVA LA GRIGLIA  In fotografia mobile una cosa fondamentale è capire la composizione, che spesso si rivela essere la chiave di una fotografia riuscita oppure no. Quindi attivate la griglia sul vostro smartphone, vi darà una giuda su come comporre le vostre foto e non sbagliare quando si fotografano paesaggi …

Cosa vedere ad Orvieto: 3 luoghi da non perdere

Orvieto è una piccola perla di meraviglia, ideale per una gita fuori porta o come tappa in un viaggio on the road nel centro Italia. Ha il pregio di poter essere visitata completamente in una giornata e non lascia senza niente da fare, quindi ecco cosa vedere ad Orvieto, assolutamente! 1 – POZZO DI SAN PATRIZIO Fra le cose da vedere ad Orvieto è quella più unica, quella che si merita un viaggio a posta. Costruito in epoca rinascimentale questa meraviglia dell’ingegneria è stato progettato per portare l’acqua alla città di Orvieto ed è stato costruito con una due rampe di scale elicoidali di 250 gradini, quindi quando si scende non si incontra mai chi sale e viceversa, questo per creare fluidità nella discesa e salita con gli asini per trasportare l’acqua. Il percorso è a pagamento e l’entrata regolata per non creare problemi nella discesa e salita, i gradini sono piccoli e non danno problemi nella discesa, anche per persone che non hanno allenamento.  A seguito link utili per orari e biglietti:  Orvieto Viva …

Regolare ISO da smartphone: Ecco come fare

Vuoi capire come modificare gli ISO sul tuo smartphone? Ormai la fotocamera degli smartphone offre tante possibilità per scattare fotografie belle, quindi per coloro che vogliono cominciare ad entrare nel mondo della fotografia smartphone senza rinunciare alle impostazioni manuali di una fotocamera tradizionale ecco come si possono regolare gli ISO sul proprio smartphone. COSA SONO GLI ISO   ISO è l’acronimo di International Organization of Standardization ( lo so, sembra uno scherzo), organismo che si occupa della standardizzazione di diversi ambiti, tra i quali c’è anche la fotografia. Quindi in fotografia, gli ISO sono il modo di indicare la sensibilità del sensore alla luce, regolando questo parametro possiamo scegliere quando rendere sensibile il sensore della fotocamera della smartphone, basandosi su quanta luce è presente nel soggetto che stiamo fotografando.  Come al solito la parola d’ordine è compromesso, quindi la possibilità di regolare ISO si unisce al tempo di scatto ed il bilanciamento dell’esposizione della fotocamera dello smartphone. Aumentare o diminuire gli ISO è importante per gestire il tempo di scatto e la luce a seconda …

fotografia di roma, del colosseo all'ora del tramonto, con tutti toni color rosa pastello

Dove fotografare la golden hour a Roma

L’ora d’oro è il momento più amato e ricercato dai fotografi. La luce dorata del sole al tramonto sa come farsi amare e permette ai fotografi di raccontare le persone e le città con una delicatezza unica. Roma illuminata dalla luce dorata del sole estivo è una bellezza che non può essere ignorata, per me Roma alla luce del tramonto rappresenta la sua vera essenza, quindi ecco alcuni luoghi dove potete recarvi per immortalare Roma in tutta la sua bellezza. 1. TRINITÀ DEI MONTI Nell’incipit del Piacere, D’Annunzio racconta Trinità dei Monti al tramonto, mentre aspetta la sua amata Elena, dipingendo un quadro della città romantico e decadente. Fotografare la scalinata di piazza di Spagna può dare molte soddisfazioni a livello visivo e se salite la scalinata ( attenzione, non è permesso sedersi o sostare a lungo in un punto) si può godere di una bellissima vista verso il tramonto. 2. TERRAZZA DEL PINCIO Dopo un pomeriggio passato a passeggiare per la verdeggiante Villa Borghese, il momento migliore è quando ci si sofferma al tramonto …

7 Motivi per fare foto di viaggio con lo smartphone

In questo articolo vi mostrerò perché fare foto con il vostro smartphone per documentare il vostro viaggio è la scelta migliore che potete fare: Raccontare i propri viaggi senza perdere di vista l’esperienza che state vivendo è la cosa migliore che potete fare per voi stessi. Il vostro smartphone è maneggevole, discreto e più prestante di quello che credere, quindi ecco sette motivi per fare foto di viaggio con il vostro smartphone . 1.LO SMARTPHONE È SEMPRE A PORTATA DI MANO  “la migliore macchina fotografica è quella che avete sempre con voi” si dice ed in questo caso non potrebbe essere più vero. Lo smartphone è pratico per fare fotografie, è discreto, silenzioso e nei modelli più recenti abbiamo anche una qualità fotografica non indifferente. 2.FARE FOTO CON LO SMARTPHONE È INCREDIBILMENTE FACILE  Lo smartphone è decisamente molto più user friendly  delle vecchie compatte, digitali e non. Ormai il sensori degli smartphone riescono anche a rendersi conto cosa stai fotografando, come nello Huawei P20pro, che riesce a distinguere un gatto da un cane.  La fotocamera del …